Registrazione design comunitario

Per ottenere la registrazione di un design comunitario valido in tutta l’unione Europea è necessario depositare la domanda di registrazione direttamente presso l’Ufficio dell’Unione Europea per la proprietà intellettuale (ex ufficio armonizzazione del Mercato Interno – UAMI – EUIPO/OMPI/OHIM) con sede ad Alicante.

La domanda di registrazione può essere depositata dal richiedente in maniera diretta oppure tramite l’assistenza di un avvocato o di un rappresentante abilitato presso l’UAMI – EUIPO e può essere presentata in una qualsiasi lingua della Unione Europea.

Con una domanda di registrazione di design comunitario è possibile ottenere una registrazione contemporaneamente valida in tutti i 28 Stati della Unione Europea attraverso il deposito di un’unica domanda, in un’unica lingua ed il pagamento di un’unica tassa.

Il titolo ottenuto con la registrazione è un titolo unitario che non può essere suddiviso in più titoli nazionali.

Con una stessa domanda di registrazione è possibile tutelare anche più design, purché relativi ad oggetti rientranti in una stessa classe prodotti secondo la classificazione di Locarno che può essere ricercato tramite lo strumento di ricerca eurolocarno.

Le modalità di deposito prevedono sia la possibilità di deposito cartaceo con il modulo application for registered community design via posta o anche via fax, che la modalità telematica attraverso l’apposita interfaccia “presenta ora la domanda” disponibile sul sito dell’UAMI – EUIPO.

All’atto del deposito della domanda di registrazione per un design singolo è richiesto il pagamento di una tassa di registrazione di € 230,00 e di una tassa di pubblicazione di € 120,00.

All’atto del deposito è possibile richiedere che il design non venga immediatamente pubblicato ma che la pubblicazione venga differita fino ad un massimo di 30 mesi, così da mantenere la segretezza sul design ma senza compromettere la possibilità di tutelarlo. In questo caso è necessario pagare all’atto del deposito una tassa di € 40,00, mentre la tassa di pubblicazione sarà pagata al termine del periodo di secretazione della domanda.

In caso di domande di design multipli, per ogni design dal secondo al decimo sarà necessario pagare una tassa di registrazione addizionale di € 115,00 ed una tassa di pubblicazione addizionale di € 60,00, mentre per ogni design a partire dall’undicesimo è prevista una tassa di registrazione addizionale di € 50,00 ed una tassa di pubblicazione addizionale di € 30,00.

La tassa addizionale per il differimento della pubblicazione è di € 20,00 per i modelli dal secondo al decimo e di € 10,00 per i modelli dall’undicesimo in poi.

Il procedimento di registrazione di un design comunitario è molto simile a quello di un design italiano e prevede la verifica dei requisiti formali del modulo di domanda, la presenza della riproduzione grafica o fotografica e l’assenza di elementi contrari all’ordine pubblico o alla morale. Non è necessario allegare alcuna descrizione.

Il design registrato è valido per 5 anni dalla data di deposto della domanda ed è rinnovabile allo scadere del quinquennio per quinquenni successivi fino ad un massimo di 25 anni dalla data di deposito.

Per rinnovare il design registrato occorre semplicemente provvedere al pagamento delle relative tasse di rinnovazione entro la scadenza dell’ultimo quinquennio.

La tassa di rinnovo per ogni singolo design è pari ad € 90,00 per il secondo quinquennio, € 120,00 per il terzo, € 150,00 per il quarto ed € 180,00 per il quinto.

tag: registrazione design comunitario, registrazione design europeo, protezione, domanda design

registrazione design comunitario

 

CONTATTACI SENZA ALCUN IMPEGNO ED OTTERRAI RISPOSTE ALLE TUE DOMANDE!!

CHIAMA ORA: 089.9431301 – 328.0661556

Registrazione design comunitario
5 (100%) 47 voti