Registrazione marchio internazionale

Il deposito di una domanda di registrazione di un marchio internazionale è una particolare procedura che consente di ottenere una pluralità di singoli marchi nazionali o regionali in uno o più degli 89 Stati aderenti al Sistema di Madrid, costituito da Accordo di Madrid e Protocollo di Madrid.

La procedura di registrazione è gestita dall’Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale (OMPI/WIPO) di Ginevra.

Il vantaggio principale di questa forma di registrazione è quello di non essere costretti ad interloquire con una molteplicità di Uffici nazionali, potendo effettuare un unico pagamento delle tasse e potendo seguire un’unica procedura sia in fase di deposito che in fase di rinnovo.

Il marchio depositato è sottoposto ad esame dai singoli Uffici nazionali in maniera tra loro indipendente per cui se uno Stato rifiuta la registrazione sarà sempre possibile ottenere la registrazione negli altri Stati.

Per poter depositare una domanda di registrazione di un marchio internazionale è necessario innanzitutto aver già depositato una domanda nazionale o regionale (ad esempio una domanda di marchio italiano o comunitario ovvero dal 23 marzo 2016 marchio dell’Unione europea) che costituirà il marchio di base per la successiva domanda internazionale. Qualora tra gli Stati designati siano presenti Stati aderenti all’Accordo e non al Protocollo, è necessario che il marchio di base sia stato già concesso.

Il marchio internazionale rimane legato al marchio di base per cinque anni dal suo deposito, per cui nel caso in cui in questo periodo il marchio di base dovesse decadere anche il marchio internazionale verrebbe annullato in tutti gli Stati designati.

Il deposito della domanda di registrazione del marchio internazionale non si esegue però presso il WIPO, bensì presso l’Ufficio responsabile del marchio di base (ad esempio UIBM o UAMI-EUIPO) secondo procedure e modulistiche che variano da Ufficio ad Ufficio. All’atto del deposito occorre indicare gli Stati di designazione e provvedere al pagamento delle tasse.

Le tasse di deposito comprendono una tassa base da pagare direttamente all’Ufficio di deposito ed una tassa di deposito internazionale da pagare al WIPO e prevede una tassa base e tasse addizionali in funzione delle classi e delle designazioni. Inoltre, alcuni Stati potrebbero richiedere una tassa individuale.

La durata dei singoli marchi registrati è sempre di 10 anni dalla data di deposito della domanda internazionale, rinnovabile per un ulteriore decennio e per decenni successivi in maniera illimitata pagando le rispettive tasse di rinnovo.

Le informazioni per la procedura di deposito di un marchio internazionale basato su un marchio italiano sono reperibili sul sito dell’UIBM mentre sul sito del WIPO è possibile reperire tutte le informazioni relative alla procedura.

tag: registrazione marchio internazionale, registrare, marchio base, nazionale, comunitario, marchio dell’unione europea, uibm, wipo

registrazione marchio internazionale

 

CONTATTACI SENZA ALCUN IMPEGNO ED OTTERRAI RISPOSTE ALLE TUE DOMANDE!!

CHIAMA ORA: 089.9431301 – 328.0661556

 

Registrazione marchio internazionale
5 (100%) 27 voti