Ti sarà capitato di vedere un piccolo cerchio accanto alla scritta o al logo di un marchio con all’interno le due lettere ™ oppure la singola lettera ® e ti sarai chiesto a cosa servono e perché di quelle diciture.

Insomma, muori dalla curiosità di sapere il significato del simbolo ™ e del simbolo ®.

Sicuramente avrai letto il mio articolo sul significato dei simboli che vengono utilizzati nell’ambito della proprietà industriale ma se te lo sei perso puoi cliccare sul seguente titolo: Significato simboli brevetti marchi design.

Adesso però vuoi capire meglio cosa significano e quando si usano i simboli ™ e il simbolo ® .

Il simbolo sta per trade mark mentre il simbolo ® sta per registrato.

Va immediatamente precisato che il simbolo ™ non è richiamato in Italia da alcuna legge o norma e a dire il vero nemmeno il simbolo ® ha un riscontro normativo vero e proprio.

Tuttavia, almeno per quanto attiene al simbolo ®, un qualche riferimento indiretto lo riscontriamo nell’art. 127 del codice della proprietà industriale (Decreto Legislativo 10 febbraio 2005, n. 30) al secondo comma: Chiunque appone, su un oggetto, parole o indicazioni non corrispondenti al vero, tendenti a far credere che l’oggetto sia protetto da brevetto, disegno o modello oppure topografia o a far credere che il marchio che lo contraddistingue sia stato registrato, e’ punito con la sanzione amministrativa da 51,65 euro a 516,46 euro.

L’art. 127 comma 2 stabilisce che non si possono apporre parole o indicazioni non corrispondenti al vero e non puoi far credere che il marchio sia registrato apponendo il segno distintivo della ®.

Quindi, in linea generale, se non procedi al deposito e non ottieni la registrazione non puoi apporre nulla vicino al tuo marchio ed in particolare non puoi apporre il segno ®.

Adesso, però, cerchiamo di capire quando utilizzare ™ e quando il simbolo ®.

Tutti i marchi per poter ottenere la registrazione devono prima di tutto essere depositati.

Il deposito del marchio può essere italiano, con una richiesta di registrazione di un marchio in Italia ovvero dell’Unione Europea con una richiesta di registrazione marchio dell’Unione europea o internazionale con la richiesta di registrazione di un marchio internazionale.

Come detto all’inizio di questo post mentre il simbolo ® ha una sua riconducibilità nella legge, essendo richiamato dall’art. 127 CPI; il simbolo ™ è più conosciuto nella prassi ed è proprio questa che adesso andremo ad approfondire, cercando di capire quando viene utilizzato il simbolo ™ e quando quello ®.

Una volta depositato il marchio l’unico simbolo che, in generale ed inizialmente può essere utilizzato è ™.

Nella prassi, quel simbolo consente ai terzi ed in particolare ai concorrenti di poter comprendere che il marchio è stato depositato ma non ha ancora ottenuto la registrazione e che in ogni caso dovrebbero stare attenti dal mettere in pratica eventuali pratiche scorrette.

Come potrai aver compreso depositato però non significa registrato.

Ma cerchiamo di capire fase per fase fino a quando dovrai utilizzare il simbolo ™ e non ®.

Distinguiamolo in fasi così da comprendere meglio tutti i passaggi:

1) Deposito presso un ufficio nazionale (UIBM) o estero (EUIPO O WIPO). L’ufficio interessato ti assegnerà una data e un numero di protocollo.

In questa fase potrai utilizzare il simbolo ™.

2) Verifica dell’ufficio presso cui hai depositato il marchio di tutti i presupposti alla registrazione. Ricordiamo che gli uffici non compiono alcuna ricerca di anteriorità.

In questa fase potrai utilizzare ™.

3) Pubblicazione del marchio. L’ufficio provvederà a pubblicare il tuo marchio per eventuali opposizioni da parte di terzi.

In questa fase potrai utilizzare il simbolo ™

4) Salvo eventuali opposizioni da parte di terzi dopo la pubblicazione del marchio, lo stesso andrà verso la registrazione.

In questa fase potrai utilizzare solo il simbolo ™

5) Ultima fase è la registrazione. Riceverai l’attestato di avvenuta registrazione tu o l’avvocato che ti segue e da quel momento in poi potrai utilizzare il simbolo ®.

Come hai avuto modo di notare, ti ho indicato quando utilizzare il simbolo ™ o ® ma tieni presente anche quanto già detto e cioè che il simbolo ™ non ha una sua vera e propria collocazione legislativa in Italia e quindi, in linea generale, potrebbe, secondo alcuni, essere utilizzato anche in assenza di un qualsiasi deposito di marchio.

Al contrario qualcun altro ritiene che, essendo ormai consolidata in tutto il mondo la prassi di utilizzare il simbolo ™ solo in presenza dell’avvenuto deposito di un marchio vale quanto esposto nelle 5 fasi.

differenze marchio con simbolo (TM) e (R)