La Commissione Europea ha varato un nuovo bando di aiuti per la valorizzazione della proprietà intellettuale delle PMI aventi sede nella UE.

Per snellire i tempi di accesso ai fondi, la Commissione europea ha devoluto interamente la gestione del bando all’Euipo (Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale) e quindi sarà a questo ufficio che bisognerà presentare la domanda e sempre lo stesso ufficio gestirà l’intero iter.

A chi è rivolta la misura?

La misura è rivolta a tutte le piccole e medie imprese con sede in uno degli stati della UE e può essere presentata dal titolare dell’azienda o da un suo dipendente o da un rappresentante.

In cosa consiste la misura?

La misura consiste nel rimborso fino al 75% delle tasse di deposito di marchi, disegni e brevetti.

Il rimborso è ottenibile sotto forma di voucher:

1) Voucher 1: rimborsi del 75% di tasse di deposito di marchi e disegni a livello UE, nazionale e regionale;

rimborso del 50% per tasse di deposito di marchi e disegni fuori UE.

Il tutto fino ad un massimo di € 1500

2) Voucher 2: rimborso del 50% di tasse di deposito di domande di brevetti nazionali. Per un massimo di € 750.

I voucher sono spendibili anche per più domande di marchio, design e/o brevetto, anche non contemporanee, fino al raggiungimento dell’importo massimo sopra specificato.

Considerazioni:

Balza subito all’occhio come la misura risulti essere interessante per il deposito di marchi e disegni europei e internazionali e praticamente del tutto irrisoria per il deposito, ad esempio, di una domanda di brevetto italiano.

Per intenderci, se volessimo depositare un marchio a livello europeo la tassa di deposito, per una sola classe, sarebbe pari ad € 850 e l’azienda otterrebbe come rimborso la cifra di € 637,50.

Mentre, nel caso di deposito di un brevetto italiano, sia esso di invenzione sia esso di brevetto per modello di utilità, il rimborso della tassa di deposito (€ 50) ammonterebbe alla modesta cifra di 25 euro.

In pratica, a modesto avviso di chi scrive, nel caso di depositi di marchi e disegni europei la misura può essere considerata interessante mentre nel caso di deposito di un marchio italiano o di una domanda di brevetto nazionale come quello italiano la misura risulta essere meno conveniente.

Non ti resta che contattarci e cureremo per te sia la fase di presentazione e proseguimento della domanda di accesso al voucher che la registrazione del tuo marchio, design o brevetto.

Ricorda il bando sarà attivo dal 10 gennaio 2022 al 16 dicembre 2022, salvo esaurimenti fondi.

bando contributi euipo 2022 marchi, brevetti e design

CONTATTACI SENZA ALCUN IMPEGNO ED OTTERRAI RISPOSTE ALLE TUE DOMANDE!!

CHIAMA ORA: 0899431301 – 3280661556

492 Visualizzazioni