Avvocati e consulenti in proprietà industriale non abilitati

Una privativa industriale (brevetto, marchio o design) può essere depositata o dal suo titolare/i oppure da un soggetto abilitato per legge.

Chi sono i soggetti abilitati a depositare una privativa industriale per conto del suo titolare?

I soggetti che per legge sono abilitati a depositare una privativa industriale (brevetti, marchi e design) sono gli avvocati.

La legge stabilisce che gli avvocati possono depositare presso gli uffici nazionali ed esteri qualsivoglia forma di privativa industriale.

Però dobbiamo stare molto attenti perché in giro ci sono tanti brutti ceffi e la prima cosa da fare è accertarsi che la persona con la quale abbiamo a che fare sia prima di tutto un avvocato.

Come possiamo accertarci che il nostro interlocutore sia effettivamente un avvocato?

Nulla di più semplice.

E’ sufficiente accedere alla pagina del Consiglio Nazionale Forense digitando o copiando questo link: http://www.consiglionazionaleforense.it/web/cnf/ricerca-avvocati

Vi apparirà la schermata che vedete qui in basso:

come cercare un avvocato

 

Successivamente dovrete digitare il cognome ed il nome dell’avvocato ed ecco cosa vi apparirà:

 

esito ricerca avvocato

 

Avrete la possibilità di aprire la scheda dell’avvocato e di visualizzare anche i suoi contatti:

 

contatti avvocato

Una volta fatta questa verifica sarete sicuri che il vostro interlocutore al quale affiderete la vostra pratica di privativa industriale sia effettivamente un avvocato.

Ricordate che il solo sito del quale dovete fidarvi è quello del Consiglio Nazionale Forense vale a dire del link che vi ho segnalato.

Per precisione, potreste anche trovare nei siti dei consigli degli ordini “locali” la possibilità di riscontrare il nominativo dell’avvocato ma se fate come vi ho consigliato non andrete a fare ricerche laboriose ed inutilmente stressanti.

Esistono altri soggetti abilitati a depositare una privativa industriale (brevetti, marchi e design) oltre agli avvocati?

La risposta è affermativa e sono i consulenti in proprietà industriale.

Anche in questo caso è opportuno verificare se ci troviamo in presenza di un avventuriero o di un professionista abilitato.

Va precisato che solitamente (ma non sempre) i consulenti in proprietà industriale sono ingegneri ma non tutti gli ingegneri o laureati in altre discipline sono abilitati a depositare una privativa industriale.

A titolo di esempio, è del tutto inutile, verificare se l’ingegnere Pinko Pallo è iscritto a un qualsiasi ordine degli ingegneri, perché la semplice iscrizione ad un qualsiasi ordine degli ingegneri NON abilita questi ultimi a poter operare nell’ambito della privativa industriale.

Solo coloro i quali superano una serie di step riportati in questo link http://www.ordine-brevetti.it/it/iscrizione-all-albo possono richiedere l’iscrizione all’albo dei consulenti in proprietà industriale.

E solo coloro che sono iscritti in questo albo possono operare nell’ambito della privativa industriale.

Quindi NON tutti gli ingegneri o laureati in altre discipline possono depositare un brevetto o un marchio o un design ma solo coloro i quali sono regolarmente iscritti nell’albo dei consulenti in proprietà industriale.

Ma vediamo insieme cosa dovete fare per verificare anche in questo caso se l’interlocutore con il quale state avendo a che fare per la vostra pratica è un interlocutore abilitato.

Semplice.

Basta visitare questa pagina: http://www.ordine-brevetti.it/it/elenco-iscritti/

Inserire il cognome o il nome o il nome della società ed avrete la risposta se il vostro interlocutore è un soggetto abilitato oppure no.

E’ di estrema importanza rivolgersi a persone qualificate ed abilitate.

Verificate sempre il soggetto o i soggetti con i quali state per iniziare un percorso lungo e delicato, altrimenti potreste correre il rischio di vanificare i vostri progetti.

avvocato e consulente abilitato in proprietà industriale

Avvocati e consulenti in proprietà industriale non abilitati
5 (100%) 6 voti
31 Visite