Finanziamento brevetti e marchi in Emilia-Romagna

La Regione Emilia-Romagna promuove una nuova misura a sostegno delle imprese della regione: si tratta del Fondo STARTER, fondo rotativo di finanza agevolata a compartecipazione privata, finalizzato al sostegno della nuova imprenditorialità.

Il Fondo Finanzia progetti attraverso la concessione di mutui di importo fino a € 300.000 con durata massima 96 mesi, a tasso zero per il 70% dell’importo ammesso, e ad un tasso agevolato per il restante 30%.

Il Fondo finanzia fino al 100% dell’investimento.

Le domande potranno essere presentate a partire dal 15 Ottobre 2019 e fino al 28 Novembre 2019 (salvo esaurimento fondi).

La presentazione delle domande è effettuata telematicamente attraverso il portale http://www.fondostarter.unifidi.eu/

Le imprese che potranno beneficiare dell’intervento sono le imprese classificate come piccole imprese che siano iscritte al Registro Imprese da non più di 5 anni dalla data di presentazione della domanda, siano localizzate da un punto di vista produttiva in Emilia-Romagna e siano attive all’atto di richiesta di erogazione del finanziamento.

Potranno essere finanziate le seguenti tipologie di interventi:

  1. investimenti in innovazione produttiva e di servizio, sviluppo organizzativo, messa a punto dei prodotti e servizi da parte di piccole imprese che presentino potenzialità concrete di sviluppo, consolidamento e creazione di nuova occupazione sulla base di piani industriali, prioritariamente negli ambiti della S3, anche attraverso percorsi di rete;
  2. introduzione e uso efficace nelle piccole imprese di strumenti ICT nelle forme di servizi e soluzioni avanzate con acquisti di soluzioni customizzate di software e tecnologie innovative per la manifattura digitale.
  3. Tra le spese considerate ammissibili, oltre ad interventi su immobili strumentali, quali acquisto, ampliamento e/o ristrutturazione di edifici ed a acquisto di macchinari, attrezzature, hardware e software, sono incluse anche le spese per acquisizione di brevetti, licenze, marchi, design.
  4. Le spese relative a consulenze, personale, materiali e scorte, spese di locazione e spese per la produzione della documentazione tecnica necessaria per la presentazione della domanda non potranno superare il 50% del finanziamento richiesto ed ammesso.

contributi marchi e brevetti regione emilia romagna

63 View